Perdi peso con la dieta dei tre giorni

L’inizio della stagione invernale, per molti, significa inevitabilmente fare i conti con l’aumento del peso. Purtroppo si tende a mangiare cibi più calorici e il tepore di casa e il comodo divano invitano a non fare troppo movimento, e questo è un grande errore. Anche se non si ha troppa voglia, anche se non si vorrebbe uscire perché magari piove, si può fare un po’ di movimento anche in casa, magari con una semplice cyclette o un tapis roulant. Ma per quanto riguarda l’alimentazione? C’è una dieta molto semplice da seguire che promette di far perdere fino a 3 kg in 3 giorni, appunto, la dieta dei tre giorni.

Cos’è la dieta dei tre giorni

dieta-dei-tre-giorni-02La dieta dei tre giorni, conosciuta anche come dieta del fantino, è una dieta che permette di perdere anche tre chili in soli tre giorni. Non si tratta di stregoneria, ma di semplice fisiologia. Infatti, questa dieta è iperproteica, vale a dire che si basa sul consumo di proteine della carne e del pesce per un totale di circa 1000-1200 kcal al giorno. Totalmente banditi, per tre giorni, i carboidrati. In questo modo si manda l’organismo in chetosi, quindi il corpo, per produrre energia, è costretto ad attingere dalle riserve di grasso, ecco perché è possibile perdere molto peso in breve tempo. In realtà però a essere eliminati sono soprattutto i liquidi.

Perché fare questa dieta

Sebbene le opinioni medici non siano esattamente favorevoli a questo tipo di alimentazione, la dieta del fantino è molto utilizzata proprio dai fantini e da tutti quegli sportivi che hanno necessità di regolare il peso rapidamente in vista di una competizione sportiva. Per esempio il pugile che ha necessità di rimanere entro una categoria in modo da non dover incontrare un avversario più forte di lui. Ma questa dieta può tornare molto utile anche a chi vuole entrare in un vestito che magari indossa molto attillato, magari per un’occasione particolare come una cerimonia o una serata particolare.

Chiaramente non si può seguire questo regime alimentare per molto tempo, anche perché per farlo occorre seguire tutto uno stile alimentare particolare da abbinare a del movimento fisico.

Quando non va fatta

Questa dieta non deve essere seguita da chi deve perdere molti chili, perché non consente di perdere peso in modo ponderato e nel tempo, ma di perdere pochi chili in breve tempo, chili che, se si è in forte sovrappeso, si riprenderanno in breve tempo. Non deve seguire questa dieta nemmeno chi ha particolari patologie, chi è in stato di gravidanza o sta allattando, meglio in quei casi seguire un regime alimentare meno drastico e più equilibrato.

Per quante volte può essere fatta questa dieta

La dieta può essere seguita ogni volta che si ha la necessità di buttare giù qualche chilo alla svelta e soprattutto di perdere almeno una taglia, ma senza esagerare con la frequenza, bisogna far passare almeno qualche settimana tra una volta e l’altra.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *