Dimagrire mangiando vegano senza perdere il gusto

Il problema del peso in eccesso per molti è un vero e proprio fardello di cui non si riesce a sbarazzarsi. Purtroppo se prendere chili è molto facile, soprattutto in determinate condizioni, al contrario perderli è davvero complicato per la maggior parte delle persone. Purtroppo si finisce per mangiare troppo, male e per condurre uno stile di vita che non consente di smaltire le calorie in eccesso.

Si può dimagrire mangiando vegano

Chi invece può riuscire a perdere peso senza eccessivi sforzi sono quelle persone che hanno sposato la filosofia alimentare e lo stile di vita vegano. Va subito detto però che un approccio al veganesimo dovrebbe essere fatto più per una scelta etica che non per perdere chili, tuttavia, questo regime alimentare torna molto utile se ci si vuole davvero rimettere in forma. Non stiamo parlando solo di perdere peso, quindi, ma anche di ritrovare una buona forma fisica, eliminando tossine e depurando il nostro corpo da tanti elementi tossici che si accumulano mangiando carne e pesce.

Sì perché la cucina vegana non contempla il consumo di alcun cibo di origine animale, dalla carne al pesce, dalle uova al latte, ma anche dai latticini al miele. Nulla di tutto questo viene introdotto nei piatti che seguono questo stile di vita. In questo modo si eliminano anche diversi grassi e sicuramente, anche mangiando bene e senza rinunciare al gusto e a piatti non striminziti, si arriva a perdere peso. Basti pensare che c’è anche qualche dieta vegana per dimagrire 5 kg o anche 10 kg.

Dieta vegana dimagrante

mangiare-vegan-02Vediamo quindi qualche esempio di dieta vegana dimagrante. Un punto fermo è quello della colazione che non si deve mai saltare, così come il pranzo e la cena, meglio diminuire leggermente le porzioni piuttosto. Per esempio si può mangiare a colazione un frutto o più frutti magari tagliati a pezzetti, che sono anche comodi da portare, per esempio, sui mezzi, qualora si debba uscire di corsa. A metà mattinata una galletta di mais. A pranzo si può optare per dell’hummus da consumare anche con del pane rigorosamente biologico e integrale, a seguire un’insalatona con verdure biologiche e di stagione. Al pomeriggio un succo o un centrifugato, oppure un frutto intero e due gallette di mais. A cena si può optare per un buon riso con verdure o cous cous e verdure .

La dieta vegana è anche gustosa

Si trovano tantissime ricette di diete vegane anche sul web, basta seguirne qualcuna per provare quanto mangiare vegan non sia privo di sapore come pensano in molti. Certo, ci vuole qualche temo per abituarsi a dei nuovi gusti, ma non si resterà delusi dagli effetti. Ma come dimagrire velocemente se si devono perdere diversi chili? In questo caso solo con una dieta vegana non si può perdere tanto peso velocemente, ci vuole del tempo anche seguendo una dieta vegan. Chiaramente anche lo stile di vita influisce molto, fare delle belle passeggiate, praticare un minimo di sport e movimento sono la cosa migliore.

In ogni caso se non si dovessero vedere nell’immediato i benefici di questo tipo di alimentazione non vi allarmate, è normale che ci voglia qualche tempo per smaltire tutte le tossine accumulate e il grasso in eccesso. Bisogna comunque ricordare che chi normalmente si avvicina a un’alimentazione Veg, lo fa dopo essere passato per un periodo di regime alimentare vegetariano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *